Almeno una volta all'anno al supermercato incontro la mia nemesi - a cui a quanto pare sta davvero molto a cuore il mio stato civile - che mi fa puntualmente la stessa fatidica domanda:"Sposata o da sposare?"Precisando "sai, adesso sono anche mamma!" e, implicitamente: datti...

Un giorno qualcuno mi ha detto che leggevo i libri sbagliati.

Avevo 18 anni, i capelli corti e una passione sconfinata per Calvino, Shakespeare e le sorelle Bronte.

Lui, invece, qualche anno più di me, qualcosa in più da raccontare sulla vita, una passione sconfinata per il grande Lebowski e una casa disseminata di Bukowski: Bukowski sul comodino, Bukowski in cucina, Bukowski vicino al lavandino del bagno.

È stato il mio primo vero amore.

I grandi amori del passato sono deleteri, perché non finiscono mai. Ti illudi che siano chiusi e sepolti, che quella pesante pagina sia stata voltata: ma non è così. Sono deleteri per chi li ha vissuti, consapevole che non torneranno più, e per chi viene dopo, consapevole...

Il nuovo delirio amoroso oggi si consuma su WhatsApp e funziona così: - gli avete scritto e ancora non vi risponde - controllate se è online - se è online, aspettate: magari sta scrivendo proprio a voi - se non arriva niente entro pochi minuti: ha dimenticato il telefono...